Carema

Tar Vda, 'gabella esagerata per ricorsi'

Il "contributo unificato" per fare ricorso è "un tributo, per non dire una gabella che affligge in maniera esagerata le finanze di chi è intenzionato ad adire la giustizia amministrativa ma anche quella civile". Per questo "una esagerata tassazione rischia in tempi di depressione economica, di assumere i connotati di una inammissibile denegata giustizia". Così il presidente del Tar della Valle d'Aosta, Andrea Migliozzi, durante l'inaugurazione dell'anno giudiziario. Il riferimento è al "trend preoccupante" del numero di ricorsi - in Valle d'Aosta dai 67 del 2016 ai 59 del 2017 - che "interessa quasi tutti i Tar d'Italia". Le ragioni non sono "riconducibili ad una sfiducia nella giustizia amministrativa come invece erroneamente ritenuto da alcuni esponenti del mondo politico-finanziario" ma legate ai "costi della giustizia", dal contributo unificato al "regime aggravato delle spese processuali". Un "regime fiscale così duro" di fronte al quale il potenziale ricorrente "è tentato e non poco a desistere".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie